MA VERAMENTE NON È POSSIBILE FARE IMPIANTI NELLA MIA BOCCA?

MA VERAMENTE NON È POSSIBILE FARE IMPIANTI NELLA MIA BOCCA?

MA VERAMENTE NON È POSSIBILE FARE IMPIANTI NELLA MIA BOCCA? 

Mi capita spesso di visitare pazienti ai quali altri colleghi prima di me hanno negato la possibilità di poter rimettere i denti fissi attraverso impianti in titanio, sostenendo che l’unica soluzione fosse quella di portare una protesi rimovibile ( tipo dentiera o scheletrato). Il motivo di questa scelta è quasi sempre riconducibile alla “mancanza di osso” disponibile per accogliere gli impianti necessari.

 La cosa incredibile è che questi pareri, spesso vengono dati , in prima visita, senza nemmeno aver eseguito un esame CBCT ( esame radiografico mininvasivo che permette di vedere ed analizzare con specifici software i volumi ossei delle mascelle disponibili all’inserimento di impianti). I motivi di questo atteggiamento apparentemente folle sono diversi: 

1)  Mancanza di conoscenza specifica del professionista sulla materia “implantologia” 

2) Mancanza in studio di moderne tecnologie e apparecchiature tac che permettono un’analisi del caso precisa ed immediata. 

3) Preferenza verso un tipo di riabilitazione alla quale il professionista è abituato da decenni e cioè la tradizionale protesi mobile ( restare nella propria area di confort) 

4) Mancanza di un ambiente operatorio nel proprio studio dedicato esclusivamente alla chirurgia implantare

5)  Mancanza di personale esperto e qualificato per assistere il chirurgo durante l’intervento 

6) Non aver fatto negli anni i necessari passi culturali e aver investito per restare sempre aggiornati sulle più moderne tecniche e tecnologie. 

 Se ti trovi a dover rimettere alcuni denti andati perduti magari molti anni fa , o se sei un portatore scontento di una bella dentiera e sogni di poter riavere una masticazione funzionale ed un sorriso piacevole, ti consiglio di non fermarti né al primo né al secondo parere negativo, ma soprattutto ti consiglio di rivolgerti ad una struttura odontoiatrica all’avanguardia organizzata con le più moderne tecnologie diagnostiche e terapeutiche. 

Ti assicuro che al giorno d’oggi, sono veramente rarissimi i casi in cui non si possa riabilitare il caso con impianti fissi. Esistono tecniche chirurgiche molto avanzate e sofisticate che permettono di rigenerare l’osso andato perduto. La progettazione implantare guidata dal computer e la realizzazione di un intervento in “chirurgia guidata” con dima chirurgica permette oggi di conoscere prima di eseguire l’intervento , ogni dettaglio anatomico dell’area da operare, dandoci così la possibilità di intervenire in maniera mirata e mininvasiva con tecniche rigenerative ossee. 

Spero che queste brevi considerazioni possano esserti di aiuto nel momento in cui ti trovassi sfortunatamente trovare a dover rimettere tutti o solo alcuni denti in condizioni di mancanza di osso.

Fissa un Appuntamento
Contattaci
Odontoiatria La Scala